Top_bar.jpg
Left_bar.jpg
 

QUI RADIO LONDRA 2012

PHOTOGALLERY

Mondo Scuola
Norme e Sicurezza
Forum e Convegni

Dati e Regate

Archivio Tecnici
Opinioni
Calendario
 
 

 

1971-2011
BUONCOMPLEANAC
40 anni di canottaggio allenato
 

 

 

banner

 Filippi Lido

 

 
      NIENTE PREMI AGLI ALLENATORI!
 

Niente Premi Maglia Azzurra ai tecnici che con il loro quotidiano e qualificato lavoro, hanno portato i loro atleti ad un risultato internazionale di vertice nel 2013. Questa potrebbe essere una delle decisioni che prenderà il Consiglio Federale nella prossima sua riunione. Una decisione che lascerebbe perplessi e con l’amaro in bocca chi del canottaggio e per il canottaggio sta dedicando con grande professionalità la propria vita.

In questi giorni il Presidente dell’ANAC Maurizio Ustolin ha avuto incontri telefonici con il rappresentante in consiglio federale in quota tecnici Mimmo Perna e con il Presidente della Federcanottaggio Giuseppe Abbagnale, ma la musica non cambia: “La coperta è cortissima ed i soldi sono pochi, e chi per quest’anno, a meno che non arrivino tranches extra dal CONI (cosa che valutiamo come praticamente impossibile; n.d.r.), deve andare in sofferenza, sono i tecnici, per i quali ci stiamo attivando in altro senso. E’ intenzione di chiedere a MSC Crociere di mettere a disposizione 4 crociere (quindi ancora da verificare se effettivamente possibile; n.d.r.) per i più meritevoli (quali i criteri? n.d.r.). Poi l’anno prossimo si cercherà di modificare le modalità di assegnazione dei Premi” La situazione nei dettagli minimi è la seguente: le risorse disponibili in termini di denaro saranno distribuite tra gli atleti, alle società saranno corrisposti i premi in materiali, ai tecnici non sarà assegnato alcun premio.

La situazione è drammatica, e l’ANAC riunirà il Consiglio Direttivo dell’Associazione venerdì 27 settembre sera a Sabaudia, per arrivare ad un documento che sarà presentato il giorno dopo in Consiglio Federale.
“Non sarei d’accordo con tale decisione,” anticipa il Presidente Ustolin, “se la coperta è corta, deve essere corta per tutti! Non vedo il motivo per cui una componente fondamentale come quella dei tecnici sia l’unica a dover andare in sofferenza. Una decisione di questo genere darebbe adito ad antipatiche interpretazioni, svilendo il ruolo degli allenatori italiani. Non mi importano le belle parole nei confronti di chi è sempre in prima linea, io guardo ai fatti, e se si deve “tirare la cinghia”, dobbiamo farlo tutti.”

 
 

banner

 

Right_bar.jpg
 
 

 

NUOVO INDIRIZZO MAIL!!
Si ricorda che Il nuovo indirizzo mail dell'ANAC è anacrowing@gmail.com 

 

 

 

 

 

 



Sito ANACC - 2002/2009