Top_bar.jpg
Left_bar.jpg
 

QUI RADIO LONDRA 2012

PHOTOGALLERY

Mondo Scuola
Norme e Sicurezza
Forum e Convegni

Dati e Regate

Archivio Tecnici
Opinioni
Calendario
 
 

 

1971-2011
BUONCOMPLEANAC
40 anni di canottaggio allenato
 

 

 

banner

 Filippi Lido

 

 
      CONGRATULAZIONI A TUTTA LA NAZIONALE ITALIANA A SARASOTA
 

Al DT Franco Cattaneo le congratulazioni le ho fatte in tempo reale via WA, a tutta la squadra, le faccio pubblicamente attraverso queste poche righe. E' stato un mondiale esaltante quello di Sarasota, per vari motivi: il passo giusto per iniziare un quadriennio verso Tokio 2020. Sarebbe troppo facile esaltare le 9 (nove) medaglie, cosa che fanno tutti (qualcuno un po' meno e non capisco perchè). Quello che invece vorrei sottolineare è il comportamento combattivo di tutti indistintamente gli equipaggi italiani che ho visto in gara. Tanto per dirne una, sabato pomeriggio ero ad un convegno, con il portatile acceso per seguire le gare in streaming, ed è stato coinvolgente vedere gli azzurri in gara come lo è stato la giornata successiva da casa. Una squadra giovane ed entusiasta, capace di combattere ad armi pari con i più forti atleti al mondo, del quale andare orgogliosi.

Quando si vinceva con i pielle, c'era qualcuno che osservava che era solo in quella categoria che primeggiavamo, quando con la coppia...ma e perchè no la punta...poi c'era chi criticava...sì...ma e l'otto? A Sarasota siamo saliti sul podio con i pielle, la punta e la coppia, e ciliegina sulla torta, anche con l'otto.
E le donne? Io ritengo che abbiamo fatto un bel passo avanti anche in questo settore. Abbiamo vinto il metallo più pesante nel 4 di coppia pielle, ma 7° il 2 senza, 8° il doppio pielle, il 4 senza ed il singolo pielle, 9° il doppio senior. Non sono medaglie, non sono finali, ma siamo molto vicini con 5 equipaggi alle migliori, quando fino a qualche anno fa al mondiale assoluto andavamo con uno o due equipaggi. Sono tutte molto giovani e con buoni margini di miglioramento, ed il capo settore è molto motivato. Ed i Pararowing? Siamo tornati sul podio con il 4 con e la singolista non era poi così distante dal podio.

Si tratta di un grande risultato di una squadra di 70 e passa persone, opera del lavoro degli atleti, dei tecnici societari e di quelli della squadra nazionale.
Ho sentito e letto:
sì...ma nell'anno post olimpico è più facile.
Sì ma noi nelle specialità olimpiche, solo un oro, mentre 3 la Nuova Zelanda e due l'Australia.
Che gufi! Ma ci volete lasciar gioire di questi risultati?
“Italy left as the best overall nation.” Ha appena commentato World Rowing.

Maurizio Ustolin

 
 

banner

 

Right_bar.jpg
 
 

 

NUOVO INDIRIZZO MAIL!!
Si ricorda che Il nuovo indirizzo mail dell'ANAC è anacrowing@gmail.com 

 

 

 

 

 

 



Sito ANACC - 2002/2009